Segno 

Un segno resta, un segno è come l’inchiostro sui tavoli a scuola quando non va via…Come un tatuaggio.

Segno, è stato conoscere persone che hanno messo tutto il loro essere, tutte le loro possibilità in un progetto condiviso…

Queste persone ti lasciano “il segno” ti dicono con i gesti di ogni giorno, che ci sono, ti fanno da specchio e ti dicono che anche tu vali e così capisci che il loro valore è inestimabile, non c’è invidia c’è voglia di vincere ma si vince solo insieme… (noi amiche e colleghe lo sappiamo bene).

Arrivano con l’andatura più speciale che io conosca, quasi saltellata, hanno lo zaino su una spalla e gambe lunghissime, poi ti danno abbracci forti forti e nonostante “tu sia più vecchia” (tu, sono io), ti senti piccola…! Con loro dividi i pensieri, discuti, ogni volta cresci e trovi spunti per costruire… Costruisci cieli di sogni; con loro piangi, con loro sai che ricevi appoggio e competenza…! Con loro arrivano bigliettini in classe, con loro le risate al bar, noi delle sezioni parallele, le programmazioni condivise, le imbucate ai matrimoni… (quante ne abbiamo fatte?!). 

Lei, è una di loro, una persona che ha deciso che poteva continuare a mettere la sua sensibilità, competenza e bellezza in un progetto meraviglioso che, non sarà facile,  che non sarà sempre “dirindindin” (quante risate su questo vero?!), ma sarà ciò che ti  arricchirà ancora di più… Intanto io sono felice di sapere che tu arriverai dove vuoi arrivare, che tu, quella stella… l’hai già presa!!!! In bocca al lupo amica mia!

Questa storia, la racconto e la dedico alla nostra cara amica Chiara, che ha creduto in me, anche in questa “impresa” e che ha scelto di intraprendere la sua.

“Di quante preoccupazioni ci si libera quando si decide non di essere qualcosa bensì qualcuno.” COCO CHANEL

One thought on “Segno 

Rispondi