Quel legame tra insegnante e alunno 

Una storia di vita, una storia di relazione.

L’insegnante a scuola passa il tempo con i bambini, sapete come? Il contrario di ciò che state pensando, non passiamo il tempo a cercare di far diventare “bravi i bambini” o cercare di farli diventare rispettosi di regole, così come capita;

noi siamo ben consapevoli, che un bambino diverrà rispettoso delle regole e diligente solo se prima si sente coccolato, ascoltato, compreso..

Costruire rapporti è ciò che facciamo, costruirli con la fiducia, con la preparazione, con la voglia di mettersi costantemente in gioco. La voglia di fermarsi a scuola oltre l’orario e programmare attività, la voglia di curare le relazioni con i bambini che ogni giorno ti vengono affidati. Ci mettiamo un pizzico di cuore, parecchi sorrisi, tanti abbracci e tante rassicurazioni. Per far parte della crescita dei bambini bisogna averne rispetto, bisogna giocare, inventare, creare… Bisogna dare, fare spazio; unire alla parte educativa, quella della cura emotiva. Ed in ogni caso, donare. Il mestiere del l’insegnante difficilmente termina il sabato e la domenica, l’insegnante e il suo alunno ogni giorno si regalano a vicenda un pezzo delle loro vite.

Se non imparo nel modo in cui tu insegni, insegnami nel modo in cui imparo.

Rispondi