Accogliere

I bambini, sono a contatto tutti i giorni con la diversità, questo fa di loro “degli esperti”; loro sembrano non notarla, pur parlando lingue diverse si capiscono, pur avendo età diverse si scambiano sguardi e sorrisi. A scuola, le differenze si incontrano, si scontrano poi si amalgamano. Insegnare ai bambini ad accogliere attraverso il gioco, dando importanza ai piccoli gesti quotidiani che possono esprimere rispetto e riconoscimento dell’altro, esercitarci a metterci nei panni di…; avere adulti che riconoscano gli stati d’animo dei nostri bambini.

Iniziare ad ascoltare con le orecchie, con gli occhi, soprattutto con il cuore.

Possiamo promuovere le pratiche quotidiane che esprimano valori quali l’accoglienza, il rispetto, il riconoscimento dell’altro come valore unico e come risorsa.

Vorrei avere una pelle come un po’ marrone… così sa di cioccolato ( anonimo esperto di 5 anni)

Rispondi