La terra trema

Essere protagonista di un terremoto ti fa ragionare su quanto siamo piccoli ed impotenti davanti alla natura. Parole che non dovremmo mai scordarci, che dovrebbero anzi farci riflettere su come educare fin da piccolini nostri bambini facendo prove di evacuazione, come già avviene ai nidi e alle scuole dell’infanzia; in modo che nel caso succeda loro siano preparati a fare ciò che potrebbe metterli in salvo. Abbiamo, secondo me, il dovere di raccontare la verità ai bambini, rispondendo alle loro domande riguardo il terremoto e alla sua imprevedibilità senza promettere che non tornerà, poiché nemmeno noi lo sappiamo, possiamo,  spiegare e far provare ai bambini cosa fare nel caso in cui si presenti; questo li renderà meno spaventati e renderà le cose più semplici.  Per ciò che invece il terremoto produce, per la distruzione, per il vuoto che crea, non ci sono parole abbastanza grandi, ci sono silenzi abbracci e fiducia nella collaborazione. 

Siamo vicini alle popolazioni colpite dal terremoto.

Se la terra trema, mamma spiegami cosa posso fare per non mettermi ancora di più in pericolo

Rispondi