Il ruolo della gentilezza

Quando educhiamo i nostri bambini tendiamo a focalizzarci su ciò che sanno fare e non fare, i loro successi, facciamo confronti, parliamo e definiamo le “non conquiste come problemi, piuttosto che concentrarci sul loro grado di rispetto e attenzione verso gli altri; i nostri bambini, hanno bisogno di persone adulte che li aiutino e gli insegnino a diventare gentili, rispettosi verso gli altri e responsabili anche verso il gruppo (ad esempio la classe a scuola) di cui sono parte. A scuola ho l’opportunità di osservare come un comportamento gentile desti nel bambino che lo riceve, stupore;  questo mi spinge a continuare a trasmettere gentilezza e pratiche gentili. Ma come? Essendo noi, prima di tutto gentili nei suoi confronti e nei confronti degli altri, utilizzare parole gentili e insegnarle ai nostri bambini.

Più gentilezza meno competizione

Rispondi