Quello che non ti raccontano

Quando ci sono periodi difficili, nessuno ti darà in mano il libretto delle istruzioni, ci sono tanti consigli, tante voci ma quel che non ti dicono, è che ogni persona soffre a modo suo, che anche i nostri figli attraverseranno momenti un po’ più bui. In quei momenti, sarà importante avere persone vicino che ti vogliono bene davvero. Amici sinceri, persone che fanno sentire la loro presenza senza essere invadenti, anche noi genitori saremo lì pronti a non giudicare ma rispettare ciò che provano i nostri figli. Piu crescono più diventa difficile preservarli dal mondo esterno che spesso non ci piace; quel mondo esterno però, siamo anche noi, possiamo pensare che se non esiste un manuale, esistono persone, persone pronte ad accompagnarti e accettare anche la parte della vita meno rosa.

Accompagnare verso possibili soluzioni …

4 thoughts on “Quello che non ti raccontano

  1. “… persone che fanno sentire la loro presenza senza essere invadenti…”.
    Bellissima e verissima riflessione.Con questa frase mi fai pensare all’empatia, alla sensibilità verso l’altro, al rispetto di chi ha camminato per una strada diversa dalla tua, al mettersi nei panni degli altri senza cambiare i propri!
    Sembra ci siano poche persone con queste doti… ma obbligate ad essere positive e fiduciose che la nuova generazione possa raccogliere ciò che noi “empatici” stiamo seminando!

  2. Sagge parole…credo che la parte più dolorosa sia proprio l impotenza… È terribile non avere strumenti per togliere il dolore a un figlio…accompagnare
    ..si…questa è la parola chiave…

Rispondi