Buon pomeriggio 

Non scordiamoci mai, di rinforzare ciò che rende unici i nostri bambini, ciò che rende unici anche noi. Ogni bambino ha una storia, scritta dentro e parecchie pagine vuote da riempire con le esperienze che farà se gli verrà data la possibilità di farne, ci saranno momenti in cui le pagine si riempiranno di parole, altre di silenzi, in entrambi i casi, ricordiamoci che ogni essere vivente è unico, questo non significa che è solo; ci saranno due grandi braccia sempre pronte a sostenerlo. Una lettura breve che consiglio di fare con i vostri bambini è “L’abbraccio” di Grossman, edito da Mondadori. Vale la pena di dire con uno dei gesti più belli del mondo che nessuno deve sentirsi solo: “L’abbraccio”.

Per leggere o ascolta una storia non ci sono soglie di età, le storie raccontano del mondo interiore di qualsiasi persona abbia un’anima. Ila

Rispondi