Per merenda

Io non so voi, ma l’abitudine di fare merenda lavorando a scuola l’ho mantenuta, sia io, che ovviamente mio figlio che frequenta l’ambiente; per merenda, davanti al mio caffè penso spesso al mio lavoro, ci penso in modo alle volte polemico mettendo in luce i punti critici per poterne venire fuori e per continuare a crescere. Il sistema scuola è ampio, una giungla, a fare la differenza restano le insegnanti e le famiglie che ci credono, perché se ci affidiamo alla burocrazia, alle scadenze, a ciò che non funziona… a ciò che abbiamo non ne usciamo più. Una parte bella del mio lavoro? Le esperienze che si fanno con i bambini, con ogni bambino è diverso, ogni bambino merita che la scuola sia oppurtunità, sia luogo di confronto e di esperienza.

Rispondi