Limiti e regole per ridurre il caos… anche se sembra difficile..

“Se mangi tutto poi  ti do la caramella!”. Quanto ricatti come questo? Quante frasi come questa diciamo? Durante una giornata? Quante volte cediamo davanti ai comportamenti e le richieste che ci mettono a duraprova, dei nostri bambini?! Beh, non è opportuno cedere davanti a tutte le loro insistenze per assecondarli.  Non siamo costretti ad aver  paura se lui strilla e grida e piange o peggio si butta per terra. Noi, genitori, possiamo rimanere calmi e  in modo autorevole mantenere la nostra posizione in quanto il ruolo educativo del “no” e il limite sono molto importanti nella relazione con i nostri bambini.

I limiti non possono e non devono essere superati anche per la tutela della propria incolumità, e vanno necessariamente dati ai nostri figli, con le regole che ci aiutano a stabilire cosa fare in un determinato momento.

Pur non se non esistono ricette, efficaci per tutti, occorre che consideriamo che le regole, ci permettono di essere più sicuri e di far crescere i nostri bambini più felici e positivi. Le regole riducono il caos

Condimento essenziale nella meravigliosa relazione con i nostri bambini, è il rispetto dei ruoli. Un’autorevolezza equilibrata ed efficace, si regge sulla differenza di età e perciò ricordiamoci che non siamo amici dei nostri bambini. Le regole che stabiliamo dobbiamodarle se ne siamo sicuri e crediamo siano importanti perché i nostri bambini, faranno fatica ad imparare regole trasmesse in modo ambiguo e poco chiaro. 

Per essere liberi occorre avere delle regole che ci permettano di crescere sicuri e capaci di scelta… 

Rispondi