Noi genitori dobbiamo educare nonostante tutto

È un “mestiere”, è un atto di amore, è una scelta, fare il genitore e farlo sul serio è sicuramente difficile anzi difficilissimo, più difficile di fare la maestra, perché nonostante, noi insegnanti, vogliamo bene ai nostri piccoli alunni, ciò che lega un figlio ai genitori é forte, profondo ed indissolubile. Fare il genitore adesso è una corsa…Devi ascoltare e cogliere i bisogni di tuo figlio, sostenere la sua autonomia e il suo percorso di crescita, immedesimarti e capire il suo mondo, il pensare con il suo modo di pensare, lasciarlo esplorare e se necessario lasciarlo sbagliare, questo per noi genitori non è sempre un compito facile, soprattutto quando si è assorbiti dal lavoro, dalla fretta. Dobbiamo tenere sempre ben presente che: nostro figlio ha bisogno di un punto di riferimento solido e  che sia capace di dire “NO”, capace di porre limiti, di stabilire ciò che giusto e sbagliato. La relazione tra figli e genitori non è mai alla pari. I genitori devono assumere il ruolo e la responsabilità di fare i genitori e i figli di poter essere figli. L’autorevolezza, come sempre la scelta migliore, in un mondo dove le ricette le vendono facilmente e dove però si perde di vista l’importanza e l’unicità di ogni bambino, di ogni figlio è perché no… anche di ogni genitore. 

Rispondi